Comune di Aprilia – Conferimento della delega alla pace all’Assessore alla Cultura e Istruzione Elvis Martino da parte di Assisi PAX International.

Delega alla Pace al Comune di Aprilia: oggi il passaggio di consegne tra gli Assessori Barbaliscia e Martino

novembre 29, 2018 |  Redazione Sfera

Nel pomeriggio la cerimonia in Aula Consiliare alla presenza del fondatore dell’Associazione Assisi Pax International. L’Assessore Elvis Martino nuovo delegato alla Pace del Comune di Aprilia

Si è tenuta nel pomeriggio di oggi in Aula Consiliare la cerimonia del passaggio di consegne tra gli Assessori Barbaliscia e Martino per la Delega alla Pace.

Ospite d’onore è stato il fondatore dell’Associazione Assisi Pax International, padre Gianmaria Polidoro, accompagnato da alcuni dei Consiglieri dell’Associazione stessa.

 

Francescano classe 1933, nel 1997 padre Polidoro ha dato vita all’Associazione conosciuta in tutto il mondo anche grazie alla figura del suo fondatore.

Negli anni della Guerra Fredda, infatti, il frate è stato ricevuto sia da Ronald Reagan che da Michail Gorbacev, segno del suo indiscusso carisma.

Pace – ha spiegato padre Polidoro – vuol dire creare situazioni in cui si può riscoprire l’umanità di ognuno di noi.

Ogni essere umano ha qualcosa di positivo in sé, anche chi ha commesso i peggiori delitti.

Importante anche aver deciso di affidare all’Assessore alla Pubblica Istruzione questa delega.

La cultura è il mezzo attraverso il quale capire come creare nuove situazioni attraverso cui divulgare la Pace.

L’Assessore Martino ha assicurato il proprio massimo impegno per fare in modo

che le istituzioni tornino ad attuare un lavoro volto a portare questi valori nella società.

Soprattutto tra i giovani.

Una missione difficile, come ha riconosciuto anche il Sindaco Terra:

Abbiamo tante montagne da scalare – ha affermato rivolto a padre Polidoro il primo cittadino – ma non abbiamo certo intenzione di tirarci indietro.

non perdiamo la fiducia di riuscire a mettere in pratica questo importante lavoro che va a vantaggio di tutti i cittadini.

EDITORIALI CLICCABILE

EDITORIALE CLICCABILE N°2