FESTA DI SAN FRANCESCO – LA PUGLIA IN ASSISI

In questo anno 2007 la Regione Puglia ha rappresentato ufficialmente l'Italia in Assisi per la solennità di san Fancesco Patrono d'Italia.

Il 3 ottobre a Santa Maria degli Angeli ricordo del Transito di san Francesco. Al mattino alle ore 10,00 rievocazione della venuta di frate Jacopa che portò il panno e i ceri per il funerale di Francesco e i dolcetti mostaccioli che piacevano al Santo.Mostaccioli che ancor oggi vengono prodotti dalla Pasticceria Marinella con gli ingredienti anoi tramadati dai compagni di san Francesco. Per l'occasione la cittadinanza di Santa Maria degli Angeli ha portato i fiori per il luogo dove è morto Francesco.

Alle 17,30 sempore a Santa Maria degli Angeli, accoglienza della autoritàcivili della Puglia e dell'Umbria da parte del Sindaco di Assisi. Quindi corteo dei gonfaloni verso la Basilica dove si è solta la CELEBRAZIONE NAZIONALE DEL TRANSITO DI SAN FRANCESCO con la presenwa dell'Episcopoato pugliese, di molto clero e di migliaia (si calcola circa ottomila) di fedeli venuti dalla Puglia. La celebrazione è stata presieduta dall'Arcivescovo di Bari. Ha cantato la Corale Porziuncola diretta da P. Antonio Giannoni.

Il 4 ottobre ha avuto solenne inizio alle 08,30 presso la sede comunale di Assisi con l'accoglienza delle autorità regionali dellaPuglia da parte del Sindaco di Assisi. Quindi corteo dei gonfaloni verso la Basilica di San Francesco dove si è svolta la solenne celebrazione nazionale con la Santa Messa trasmessa in TV su RAI1. All'inizio della Messa celebrata da mons Ruppi, il sindaco di Bari ha riacceso la lampada votiva in onore di san Francesco a nome di tutti i comuni d'Italia. Al termine dalla celebrazione alcuni saluti delle autorità.