Le opinioni di GianMaria Polidoro

Erano da poco passate le sei del mattino di quest’oggi 7 aprile 2016 quando, come al solito, ho aperto la finestra della mia stanza. Cinque o sei rondini facevano carosello sotto lo spiovente del tetto di palazzo Giampé . Sono tornate le rondini! La primavera ormai è completamente tornata. Mancavano le rondini. Ed io  ho ripensato all’impegno che mi ero preso alcuni mesi fa: a primavera desidero dare inizio ad una serie di riflessioni sulla realtà che mi circonda: natura, società, politica (quella non partitica naturalmente), religione, amicizia. Desidero dire tante cose e mi auguro anche il conforto di condivisioni o non condivisioni perché credo che il confronto arricchisce la mente ed il cuore.

Salve primavera.

Salve o rondini che tornate qui da tanto lontano.

 

fr. GianMaria Polidoro